Progetto Donne e Futuro

Cristina Rossello

Progetto Donne e Futuro è stato ideato dall'avvocato Cristina Rossello come spunto di riflessione sul contributo femminile nell'economia.

Scopo del Progetto Donne e Futuro è la nobilitazione delle eccellenze femminili, per favorire il conseguimento delle pari opportunità e promuovere l'immagine delle donne che si sono distinte nei rispettivi ambiti di attività.

Il progetto, prodotto dall'avvocato Cristina Rossello, vuole premiare giovani talenti che meritano l'opportunità di un inserimento rapido e facilitato nel mondo del lavoro attraverso il riconoscimento di borse di studio e l'inizio di un percorso di tutoraggio e mentoring. Prevede che ciascuna delle premiate venga affidata a una madrina, figura rappresentativa ed esperta individuata nel rispettivo campo di attività, capace di guidare e spronare le giovani premiate, riconoscendone e promuovendone il valore e il talento specifici attraverso l'individuazione dei migliori percorsi di immissione nel mondo del lavoro e delle più favorevoli opportunità di stage o di sbocchi professionali in un percorso di mentoring e tutoraggio.

Il Progetto si articola in un evento con cadenza annuale e in eventi intermedi, con cadenza massima quadrimestrale, nelle diverse regioni italiane.

Gli eventi che si sono susseguiti da quando è nato il progetto sono brevemente descritti nell'apposita sezione del sito.

Sono organizzati convegni di contenuto scientifico con aggiornamenti statistici e dati comparatistici forniti nei vari settori dell'economia, dell'arte, delle professioni, delle imprese e dello sport.

Sono organizzati “momenti culturali” per la scoperta e la valorizzazione delle risorse artistiche e naturali italiane.
Sono prodotti talk show per le occasioni delle premiazioni.

Gli atti della prima serie di lavori sono stati già pubblicati nel primo libro “Progetto Donne e Futuro. Mentoring e tutoring nella crescita professionale delle donne. Quando è una donna il modello per le altre” edito da Il Sole 24 Ore.
Basata sull'essenziale progetto di una forma di Womenomics “territoriale”, di cui si parla ampiamente nel libro stesso, la presentazione dei risultati infrannuali è volutamente prevista in Regioni diverse, al fine di presentare e amplificare al meglio Progetto Donne e Futuro, permettendo l'adozione del relativo modulo anche in altre realtà locali.

La risonanza e l'effetto tam-tam della “rete rosa” hanno dato molti frutti: l'iniziativa territoriale è stata ed è oggetto di grande attenzione da parte delle regioni italiane e di importantissime città in ambito internazionale che hanno chiesto di accoglierlo e presentarlo, offrendo sostegno, ospitalità e disponibilità. Tra queste figura Bruxelles, già il 22 marzo 2011 che ci ha ospitate al Parlamento Europeo, a San Pietroburgo, dove il Progetto è stato presentato a fine maggio 2011 in occasione dell'inaugurazione del Festival dei Giardini Imperiali di Russia e avrà sviluppi interessanti nei mesi successivi.

Progetto Donne e Futuro è già stato presentato in Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Valle d'Aosta, ricevendo sempre, per ciascuno dei convegni realizzati, tutti i patrocini degli enti territoriali interessati Comune, Provincia e Regione.
Progetto Donne e Futuro ha inoltre ottenuto l'alto riconoscimento del nostro Presidente della Repubblica, che ha voluto onorarci della Sua attenzione con una medaglia destinata quale Suo premio di rappresentanza.

Il Progetto ha anche ottenuto il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei Ministeri di competenza per la Gioventù, per il Turismo, per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca e per le Pari Opportunità.

Progetto Donne e Futuro ha varato la collana editoriale dal titolo “Donne & Economia” nata da una collaborazione del Gruppo 24 Ore con Progetto Donne e Futuro per la pubblicazione nel Paese di testi di economia internazionale redatti da leader femminili mondiali ed è stata distribuita in anteprima nazionale la prima edizione italiana del testo di Avivah Wittenberg-Cox “Womenomics in azienda”, sulla valorizzazione dei talenti femminili nelle aziende e in genere nel mondo del lavoro, con l'obiettivo di intervenire attivamente nella cultura italiana, diffondendo scritti e contributi dedicati a tematiche relative a donne e economia e donne e lavoro.

Le giovani meritevoli che hanno - mediante il conseguimento del premio - la possibilità di accedere al percorso di mentoring affiancate da madrine di eccellenza, sono state inserite nei settori della nautica, dell'alberghiero, di scienze della comunicazione, del canto, della medicina dell'agricoltura e dello sport.

Gli eventi inoltre vedono la premiazione di alcuni settori speciali, in particolare è stato consegnato un omaggio alla solidarietà a Madre Rossella, vicaria dell'Ordine delle Figlie di Nostra Signora della Misericordia, in occasione del bicentenario della nascita della Santa fondatrice dell'Ordine.

È stato conferito il premio speciale per le Forze Armate “Donna Modello dell'anno” al Capitano Michela Pagliara, Comandante della Compagnia di Legnano, prima donna Ufficiale dei Carabinieri a ricoprire lo specifico elevato incarico in Italia.
Sono state premiate alcune iniziative sostenute in progetti di solidarietà che vede protagonista il lavoro nei carceri femminili.

L'Ufficio del Parlamento Europeo in Italia, che ha dedicato l'intero mese di marzo del 2012 ai dibattiti e alle discussioni legate al tema della donna, valorizzando la vita associativa femminile e dando vita al progetto “l'Europa è per le donne”, ha invitato Progetto Donne e Futuro a questo ciclo di incontri con il convegno “Il contributo femminile nelle professioni, nell'arte e nelle imprese per lo sviluppo dell'economia” il 7 marzo, a Milano, a “Palazzo delle Stelline”.

I prossimi eventi in programma nell'apposito calendario appuntamenti.
Per seguire concretamente i passi di Progetto Donne e Futuro le sue pupil, le sue madrine, le sue relatrici, i suoi eventi, i suoi appuntamenti editoriali e ogni altra occasione, è possibile consultare il sito www.progettodonneefuturo.it o accedere al canale Progetto Donne e Futuro su You Tube.

Video

Cristina Rossello Cristina Rossello Cristina Rossello
Cristina Rossello